ALTA REZIA

 

Walter Righini parla delle origini di ALTA REZIA

(intervista realizzata da Cristina Culanti)


Data: 23/12/2018
 
28/03/2019, 10:52
"Cosa ne pensa di Alta Rezia?"

Marcella Pini, presidente Consorzio Turistico Media Valtellina (Hotel Sassella Ristorante Jim)

"In questo momento parlare di Valtellina e di promozione turistica nella sua globalità è prematuro, poiché ogni mandamento lavora ancora in modo individuale e poco coordinato. L’obiettivo è quello di mettere in atto una promozione unitaria coordinati da un ente (la Provincia?). Come Consorzio Media Valtellina vogliamo promuovere una nuova immagine a livello di marketing e comunicazione usando il marchio Valtellina, sperando che questa prospettiva di lavoro venga condivisa anche dagli altri consorzi presenti sul territorio. Lo scopo è quello di essere identificati dai turisti in modo univoco esprimendo al meglio il potenziale turistico e attrattivo che la nostra valle offre.  Quando la Valtellina saprà presentarsi unitariamente allora si potrà tornare a ragionare attorno al concetto di Alta Rezia. 

Come operatrice turistica ho partecipato al progetto "Alta Rezia Bike Hotel" fin dall’inizio collaborando in modo ottimale con Fadri Cazi, con gli altri hotel associati e con la Provincia. Sono certa che se non fosse stato per quel progetto Interreg non avremmo sviluppato in Provincia tutti i progetti sul bike (sentieri, ciclabile, noleggio bike, Mortirolobike...) sul quale stiamo tuttora lavorando."

Anche Marcella Pini ammette che Alta Rezia Bike Hotel era stata un’idea ’forte’ che si è rivelata vincente, che ha aiutato moltissimo il territorio, anche quello valtellinese. Un progetto naufragato quando sono arrivati i soldi di Interreg, quando quindi l’allora Provincia di Sondrio esigeva che il progetto passasse nelle mani del ’pubblico’, quando fino a quel momento era stata un’idea supportata attivamente dai ’privati’. 

Ma se adesso, oltre la bike, se si volesse ragionare a più ampio respiro, a livello di Alta Rezia, appunto, sui nuovi trend turistici, come la E-Bike, in continua espansione? Come enfatizza Fadri Cazin nella sua intervista video "può essere un importante comprensorio turistico, perché oltre la bici ha molto da offrire, il ciclista del futuro sarà anche più interessato, non solo a livello agonistico, con la E-Bike ha molto più tempo per rilassarsi, ha più tempo per le parti culturali, per un discorso gastronomico e questo sarà uno sviluppo ancora più ampio di quello che abbiamo visto con la mountain bike, molta più gente che inizierà a muoversi nelle Alpi e a godersi tutte le offerte a sua disposizione".

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

07/02/2019, 17:49
Alberto Gobetti

Intervista a Alberto Gobetti
Libreria IL MOSAICO - Tirano
(intervista realizzata da Cristina Culanti)   



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

01/02/2019, 19:11
Luca Ferri

Intervista a Luca Ferri
L HOSTARIA

(intervista realizzata da Cristina Culanti) 



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

01/02/2019, 19:03
Marco Triacca e Niccolo’ Paganini

Intervista a Marco Triacca
VINI LA PERLA
e
Niccolo Paganini
Piccoli Frutti

Assieme sono "Coltiviamo Sogni

(intervista realizzata da Cristina Culanti) 



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

01/02/2019, 18:57
Fadri Cazin

Intervista a Fadri Cazin
ALLEGRA TOURISMUS
"Alta Rezia nel futuro"



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

01/02/2019, 18:56
Fadri Cazin

 

Intervista a Fadri Cazin
ALLEGRA TOURISMUS
"Alta Rezia al giorno d oggi" 



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

01/02/2019, 18:37
Fadri Cazin

Intervista a Fadri Cazin
ALLEGRA TOURISMUS
"Alta Rezia nel passato" 



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

22/01/2019, 15:41
Marco Ruggiu

Intervista a Marco Ruggiu 
TRENINO ROSSO
Ferrovia Retica, Rhb Raetische Bahn 

"L’intento è aumentare il turismo, lo sviluppo è fondamentale, come pure la collaborazione tra tutte le parti, va’ utilizzata come moltiplicatore…".

La Ferrovia Retica gioca un ruolo fondamentale in Alta Rezia, con la sua linea a impatto zero, come le sue carrozze, che coccolano chi ci sale e vuole godersi il viaggio in sé, attraverso scenari alpini meravigliosi.

Cristina Culanti 

 



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

09/01/2019, 12:07
Bruno Raselli e Alta Rezia nel futuro

Intervista a Bruno Raselli 
SPORT HOTEL RASELLI - Le Prese, Valposchiavo (CH) 

(intervista realizzata da Cristina Culanti)  



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

09/01/2019, 12:04
Bruno Raselli

Intervista a Bruno Raselli
SPORT HOTEL RASELLI - Le Prese, Valposchiavo (CH)

- Alta Rezia è un concetto storico e non geografico… era partito come progetto di sviluppo a livello turistico e ha avuto un ottimo sviluppo per quanto riguarda la Mountain Bike - (N.d.r. Bruno Raselli era Presidente del Comitato Alta Rezia Mountain Bike, un progetto che si è arenato ma che ha dato ottimi risultati) - ma i momenti critici - continua Raselli - si sono avuti con il terzo Interreg, Alta Rezia Evolution, a livello istituzionale da parte italiana non siamo riusciti a portare avanti quello che era il progetto originale. Quel terzo Interreg era del 2012, il coordinatore del progetto era sempre il dott. Fadri Cazin. Speriamo nel futuro… -

(intervista realizzata da Cristina Culanti)  



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008

23/12/2018, 21:46
Walter Righini


Walter RighiniALTAREZIA  

www.Altarezia.it fu il primo storico sito vent anni fa!

Quelli attuali sono:  

(intervista realizzata da Cristina Culanti) 



R1
Moderatore


Autore dal
22/09/2008