27 milioni per la Linea BRESCIA-ISEO-EDOLO
27 milioni per la Linea BRESCIA-ISEO-EDOLO

94,5 milioni dei quali 63 destinati alla realizzazione di nuovi interventi e 31,5 per la manutenzione straordinaria. Fondi per potenziare e sviluppare la rete ferroviaria regionale in concessione Ferrovienord, migliorandone le condizioni di sicurezza e la manutenzione: lo prevede una delibera approvata dalla Giunta di Regione Lombardia su proposta dell'assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi. 

Spiccano i 27 milioni destinati  alla Brescia-Iseo Edolo, "con l'obiettivo di potenziare l'infrastruttura affinché possa accogliere un servizio diretto con 1 treno ogni 60 minuti e un servizio suburbano con un treno ogni 30 minuti, oltre alla realizzazione della nuova fermata di Violino: a questo si aggiunge un precedente stanziamento di 2,5 milioni di euro, confermato nel provvedimento approvato oggi, per realizzare, tra le altre cose, il sottopasso e la riqualificazione della stazione di Borgo San Giovanni".

I fondi per la Linea Brescia-Iseo-Edolo:

- 4,63 milioni per installazione di telecamere a circuito chiuso nei passaggi a livello di tutta la linea;

- 9,27 milioni per la sostituzione del sistema di sicurezza attuale;

- 8,2 milioni per adeguamento impianti con realizzazione kit incroci, sottopasso di stazione e sistemazione banchine e pensiline (Castegnato, Bornato e Borgonato);

- 3,19 milioni per la realizzazione di una nuova fermata in localita' Violino;

- 2 milioni per la realizzazione di un'area di interscambio a Passirano con relativo adeguamento viabilistico;


Data: 24/07/2018
 
28/12/2018, 08:48
Firmata la convenzione

Firmata la convenzione per il potenziamento ferroviario della linea Brescia-Iseo-Edolo, finanziato da Regione Lombardia con uno stanziamento di 13,38 milioni di euro ai quali si aggiungono 1,1 milioni già stanziati, sempre da Regione, con il Contratto di Programma, per un totale di opere pari a 14,485 milioni di euro: il cronoprogramma prevede che i lavori si concluderanno nel 2021.

La dichiarazione dell’assessore di Regione Lombardia a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi: “I lavori previsti – ha spiegato l’assessore regionale a – sono finalizzati ad efficientare ulteriormente l’offerta di trasporto sulla Brescia-Iseo-Edolo, garantendo un servizio ferroviario diretto regionale (RE) con cadenzamento orario (ovvero un treno ogni ora) e un servizio ferroviario suburbano (S) con cadenzamento semiorario (ovvero un treno ogni 30 minuti). 

Gli interventi di adeguamento degli impianti ferroviari riguardano le fermate di Castegnato, Borgonato e Bornato. I lavori includono la realizzazione di sottopassi per l’attraversamento in sicurezza dei binari in stazione e la razionalizzazione dell’area di interscambio a Passirano. Il progetto di potenziamento infrastrutturale della BIE prevede anche la realizzazione della nuova fermata di Brescia Violino.

Oltre ai 14,485 milioni di euro per il potenziamento ferroviario – ha concluso Terzi -, recentemente abbiamo stanziato 4,63 milioni per l’installazione di telecamere a circuito chiuso nei passaggi a livello, 9,27 milioni per la sostituzione dell’attuale sistema di sicurezza, nonché 1,4 milioni di euro quale quota di compartecipazione della Regione per gli interventi riguardanti la stazione di Borgo San Giovanni nel Comune di Brescia. La Brescia-Iseo-Edolo è una linea strategica sulla quale investiamo risorse cospicue: per garantire l’efficienza delle reti afferenti alla Regione, e gestite da Fn, il nostro impegno è costante”. 

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009